Centro Monari | Bologna Centro Monari | Bologna Centro Monari | Bologna Centro Monari | Bologna Centro Monari | Bologna Centro Monari | Bologna Centro Monari | Bologna
« CLICCA PER INFO +39 051 544251 »

Primo livello: due settimane di scuola

Pubblicato il . Sezione: Scuola Formazione Esterna

Il periodo viene concordato presso il Centro Monari e può essere suddiviso anche in tre incontri

Argomenti Trattati:

    *     Origini del metodo.
    *     Principi del metodo Monari.
    *     La forma del corpo e le sue proporzioni.
    *     Osservazione del paziente, esame obiettivo.
    *     Catene muscoli secondo il metodo Mézières.
    *     Diaframma e respirazione.
    *     Contrazioni   isometriche    isotoniche.
    *     Conoscenza del proprio corpo, delle  proprie rigidità e blocchi    muscolari attraverso un lavoro di gruppo e individuale.
    *     Lettura del linguaggio del corpo attraverso le contrazioni e le rotazioni che il corpo ha assunto.
    *     Particolare attenzione al contatto, e al tocco della mano sul corpo degli altri.
    *     Muscoli corti e contratti causa di cervicalgie, mal di schiena, artriti, artrosi, scoliosi, cifosi, discopatie,        
    *     ernie al disco, e di vari dolori articolari e muscolari.
    *     Come curarsi di se e degli altri.

Alla fine di questo primo livello ci sarà un esame teorico pratico e verrà rilasciato un “attestato di primo livello”.
 
Programma Secondo livello
  
Argomenti Trattati:

    * Approfondimento dell’esame obiettivo del paziente per individuare le cause di dolori muscolari e articolari.
    * Applicazione del Metodo Monari alle varie patologie:
          o REUMATICHE
          o OSTEOARTICOLARI:
                + scoliosi
                + dorso curvo
                + ernia discale
                + periartrite di spalla
                + artrosi all’anca
                + lussazione  congenita  dell’anca
                + torcicollo
                + piede piatto
                + cavo e torto
                + tunnel carpale
                + patologia dei tendini
          o MUSCOLARI:
                + mal di schiena
                + lombalgie
                + cervicalgie
                + contratture muscolari
          o NEUROLOGICHE:
                + sclerosi multipla
                + paralisi cereblare infantile
                + ischemia emorragica celebrale
          o VISCERALI:
                + ernia iatale
                + colon irritabile
                + malattie croniche gastro intestinali

    * Dimostrazione pratica di come, attraverso il lavoro individuale e di gruppo,  il Metodo Monari riporta il corpo in asse e alla sua forma fisiologia, restituendo la libertà dei movimento.
    * Verificare su di se  come sia la forma del corpo a condizionare il movimento e non viceversa.
    * Scoprire quanto la libertà muscolare sia anche libertà dei nostri organi di avere un miglior funzionamento: dolori viscerali, problemi intestinali e reflusso gastroesofageo spesso causati da una muscolatura rigida e contratta.
    * Seduta individuale.
    * Approfondimento per una buona manualità.
    * Conoscenza del proprio corpo e del corpo dell’altro attraverso l’esame obiettivo e la lettura del corpo: dopo l’osservazione come entrare in contatto e fare un trattamento adeguato.
    * Lavoro su di se tramite il lavoro di gruppo e trattamenti individuali a coppie.

Alla fine di questo secondo livello ci sarà un esame teorico pratico e verrà rilasciato il diploma per le “sedute individuali.”

Richiedi Informazioni

Per qualsiasi informazione non esitare a scriverci o a chiamarci direttamente allo +39 051 544251.

    Dichiaro di aver preso visione alla informativa sulla Privacy e acconsento al Trattamento dei Dati - Leggi INFORMATIVA PRIVACY

    Iscriviti alla Newsletter

    Iscriviti gratuitamente alla "Newsletter" per restare sempre aggiornato su tutte le novità, eventi, conferenze del Metodo Monari, Società Scientifica e sul Monari Punto Vita.

    Lettera aperta ai fisioterapisti

    Scegliere di fare il fisioterapista significa scegliere di entrare in contatto col corpo di un'altra persona.

    Nelle scuole di fisioterapia questo particolare passa in secondo piano lasciando spazio alle tecniche fisioterapiche, alla teoria e alla pratica, entrambe importanti e semplici da apprendere. Quello che non è semplice è l'incontro con un altro corpo, non spinti dall'eccitazione, come avviene nella sessualità, non spinti dall'amore, come avviene con le persone che amiamo, ma con un diploma in mano...

    Leggi tutta la lettera